ARS-STORIA

Le origini

Arstudio nasce a Portomaggiore (FE) il 15 settembre 1977, in occasione dell’apertura dell’Antica Fiera di quell’anno, per iniziativa dei cugini Francesco e Giancarlo Pasini, in uno spazio di circa 30 mq. Nel 1991 viene completamente rinnovato ed ampliato raggiungendo gli attuali 80 mq, con due sale mostre.

L’attività, soprattutto di Francesco, è rivolta, inizialmente, all’Arte intesa progettualmente, tra mostre ed esibizioni, oltre a fornire servizi di bozzettistica e servizi di grafica.

Francesco Pasini - Fondatore di Arstudio

Nel 2007 la Camera di Commercio di Ferrara organizza per Francesco Pasini
un evento celebrativo dei trent’anni di attività e nel 2008 viene insignito della
cittadinanza onoraria del Comune di Voghiera (FE) per meriti culturali.

La Casa Editrice

Nel 1982 nasce la casa editrice Arstudio C ( Arte Studio Cultura) per iniziativa dei fondatori, unitamente ad Ottorino Bacilieri ed a Don Umberto Pasini, fratello di Francesco: ricca, da subito, la produzione di cataloghi d’arte e la divulgazione di discipline, le più varie, dalla poesia alla letteratura alle arti figurative.

Nel dicembre 1994 viene fondato“Il PORTOmaggiore”, periodico di attualità e cultura.

Galleria d' Arte

La Galleria d' Arte

In 30 anni molti Artisti sono stati introdotti a livello europeo ed altrettanti scrittori sono usciti dall’anonimato, allargando la loro fama e popolarità oltre i confini territoriali.
Tra le variegatissime attività, quella, in primis, in veste di espositori: si parte con mostre a carattere regionale, per passare lentamente, fin dal 1984, alla presenza in fiere d’arte di respiro internazionale tra Bologna, Bari, Firenze, Padova, in Italia; Nizza, in Francia, Gand e Bruxelles nel Belgio, Ginevra nella Suisse Romande, la Svizzera Francese, Lussemburgo, Utrecht, nei Paesi Bassi, New York, negli States, Melbourne, in Australia e molte altre. Senza dimenticare l’impegno di curatori d’immagine aziendale in fiere internazionali a carattere industriale in Brasile, U.S.A. e Germania.

La parte organizzativa, grazie a collaboratori disseminati internazionalmente, si esplica tra eventi artistici e/o culturali ed industriali, allargandosi dalla provincia ferrarese per passare successivamente a Milano, Parma, Amalfi e poi Losanna e Yverdon (CH), Lione (F), Düsseldorf (D), per non citarne che alcuni.

Nel 1998 si apre la galleria d’Arte ARSTUDIO B a Knokke, nel Belgio, una importante cittadina sulla costa nord-europea, che conta almeno altri 82 sedi, ugualmente vocate.

Marketing e Comunicazione

Dopo 40 anni di attività, Arstudio conservando una spiccata matrice artistico - culturale, sviluppa il settore Marketing e Comunicazione, grazie all’ ingresso in azienda del figlio Marco.

L' esperienza conseguita negli anni, in ambito mediatico, consente oggi ad Arstudio di offrire nuovi servizi dedicati alla comunicazione del proprio brand.

In un mondo in continua evoluzione, l' azienda è arrivata oggi a coniugare Arte, Cultura ed Editoria con i moderni strumenti di comunicazione digitale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi